Unioni civili, Scilipoti nuovo leader di una destra ferma al Levitico

0
989
Scilipoti unioni civili
Scilipoti unioni civili

Ddl unioni civili. L’intervento di Scilipoti diventa emblema di una destra che vive nel Levitico. M5S voterà solo senza compromessi al ribasso


di Flavia Viglione.

Prosegue il dibattito sul disegno di legge sulle unioni civili in Senato. Tra i numerosi interventi, quello del senatore Scilipoti diventa emblema della posizione della destra italiana che non riesce nemmeno a pronunciare le parole “stepchild adoption”.
Il senatore di Forza Italia Domenico Scilipoti, nel corso del suo intervento ha esordito dichiarando “inammissibile che non vengano ancora regolamentate le unioni civili”. Poi, da uomo di fede quale si proclama, ha proseguito citando un passo dal Levitico in cui si parla della conversione di Saul, che ha presentato come “allegoria sulla proposta di legge Cirinnà che magari folgorata sulla via di damasco, possa riflettere su come questo ddl sia un pessimo approccio alla soluzione del problema delle unioni civili e alla tutela delle coppie omosessuali”.
“Noi del M5S – chiarisce invece il senatore del M5S Alberto Airola – siamo tutti compatti a favore del ddl Cirinnà” ma “sia ben chiaro che se impoverito non lo votiamo”, dichiarazione che scandisce la tensione tra M5S e PD in merito al provvedimento sulle unioni civili.

Facebook Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 + 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.