Rita dalla Chiesa parla di gay a comizio Meloni, fischi e “buu”. Video

0
681
rita dalla chiesa contestata
rita dalla chiesa contestata

Rita Dalla Chiesa contestata al comizio elettorale per la candidatura di Giorgia Meloni a sindaca di Roma: “Mi batto per i gay”. 


Di Emanuele Longobardi.

Giornata di fuoco quella di ieri a Roma. Sulla terrazza del Pincio Giorgia Meloni ha annunciato ufficialmente la sua candidatura a sindaca della capitale. Il comizio organizzato dalla leader di Fratelli d’Italia ha visto partecipi anche diverse personalità, politiche e non, legate al mondo della destra nostrana.

Le acclamazioni a Matteo Salvini.

Ad aprire il comizio è stata Rita Dalla Chiesa, famosa conduttrice TV ed ex aspirante sindaca della città capitolina. Il suo discorso tuttavia sembra non essere piaciuto al pubblico, specialmente la parte sui diritti delle persone omosessuali.

“Farò cambiare idea a Giorgia su alcune cose – ha esordito la storica presentatrice di Forum – Ho condotto molte battaglie. Una a cui tengo di più è quella per i diritti civili dei gay”.

“I pregiudizi non vanno bene e vorrei che non ne aveste neanche voi – ha continuato Dalla Chiesa interrotta da una pioggia di fischi e urla di acclamazione a Matteo Salvini -. Oh ragazzi, va bene contestatemi pure. Non mi vergogno delle mie idee, sono una persona libera come evidentemente qualcuno di voi non è. Credo e spero che Giorgia Meloni possa superare tutti i pregiudizi, che un sindaco possa essere un sindaco di tutti i romani”.

Le urla di dissenso tuttavia si sono ben presto tramutate in urla di gioia, quando al comizio si è palesato Matteo Salvini (Lega Nord), per registrare la diretta da Facebook.

Facebook Commenti

commenti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × uno =