Strage di Orlando, la comunità LGBT si mobilita, da Gallipoli a Perugia

3
1601
fiaccolata per le vittime di orlando
fiaccolata per le vittime di orlando

La comunità LGBT italiana esprime in queste ore il proprio cordoglio alle famiglie delle vittime e alla gay community americana. Dal Salento a Perugia, passando per Roma, il ricordo della strage di Orlando e la solidarietà della comunità LGBT italiana. 


Di Andrea Miluzzo.

Dal Salento a Perugia, passando per Roma, si susseguono in queste ore gli eventi programmati in memoria delle vittime della strage di Orlando.

Ieri una fiaccolata alla Gay street di Roma ha tinto di rosso l’atmosfera. Dolore, sgomento e paura, nelle facce dei manifestanti.

Domani fiaccolata a Perugia. Omphalos: “Fatti atroci”.

Anche Omphlaos scenderà  in piazza a Perugia per una fiaccolata in memoria delle vittime e contro l’omofobia. L’appuntamento è per domani, 14 giugno, in piazza della Repubblica, alle 21:00.

«Vogliamo esprimere il nostro cordoglio e la nostra vicinanza alla comunità omosessuale di Orlando e a tutti i familiari e gli amici delle vittime brutalmente assassinate in questa orribile strage – commentano Patriziafani e Emidio Albertini, co-presidenti di Omphalos – tutti noi siamo profondamente colpiti per un atto di odio e di omofobia che deve farci riflettere su quanta strada c’è ancora da fare verso la tolleranza e il rispetto di ciò che consideriamo differente da noi. L’orientamento sessuale e l’identità di genere, così come la religione, il sesso, l’etnia, la disabilità non possono e non devono essere motivo di odio e di discriminazione».

La fiaccolata, fanno sapere gli arganizzatori, sarà un momento di raccoglimento e di solidarietà per chi sta vivendo in Florida tragici momenti di dolore.

«La libertà, il rispetto, la tolleranza sono valori per noi irrinunciabili – concludono Albertini e Stefani – continueremo a combattere odio e discriminazioni che inquinano e brutalizzano la nostra società. Abbiamo tutti il dovere di riflettere su questi fatti atroci, riflettere sulle parole che utilizziamo nel nostro piccolo, al lavoro, in famiglia, a scuola. Solo così riusciremo a creare una società in cui il rispetto e la pace diventino veramente valori universali».

Salento: “Musica e colori, per ribadire che l’odio non vince!”.

Arcigay Salento e il comitato Salento Pride organizzeranno, invece, alcuni momenti di raccolta “per elaborare un lutto che riguarda l’intera comunità arcobaleno mondiale”.

“Commemoriamo i nostri amici e amiche vittime di questa tragedia con musica e colori, per ribadire che l’odio non vince!” scrivono gli organizzatori del Salento Pride.

Gli appuntamenti sono per giovedì 16 giugno, dalle ore 22, presso il Marilyn Cafè di Lecce (Via G. Presta, 23A), sabato 18 giugno, dalle ore 22, presso il Led Cafè di Gallipoli (Corso Capo di Leuca, 8), sabato 18 giugno presso il private party #AMA organizzato per supportare il Salento Pride.

Mentre domenica 19 giugno, dopo le riprese per la realizzazione di un video-spot per il Salento Pride, verranno accese candele e osservato un minuto di silenzio per le vittime di Orlando.

[foto Repubblica]

Facebook Commenti

commenti

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.