A scuola difende la famiglia tradizionale. A casa accoltella la moglie

0
791

[Attenzione! Questo post – come tutti quelli che precedono il primo articolo pubblicato direttamente sul sito, il 30 ottobre 2014 – è tratto dalla vecchia pagina Facebook che ha preceduto la creazione del sito]


AVERSA: ennesimo femminicidio. A scuola difende la famiglia tradizionale. A casa accoltella la moglie dai cui è separato, con 30 coltellate, chiudendo i due figli in stanza.
Ricordiamo che gli insegnanti di religione vengono scelti, come persone moralmente integre, dai vescovi (e pagati dallo Stato).
È questo un esempio del prototipo della sacra famiglia cattolica tradizionale che piace a santa romana Chiesa?
La Chiesa rifletta su una definizione meno restrittiva di famiglia, come unione in cui regni l’amore, piuttosto che come unione obbligata di generi opposti.

[shareaholic app=”recommendations” id=”21157221″]

Facebook Commenti

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteRiforme costituzionali? Sì, ma non si parli di matrimonio gay
Articolo successivoNenella Impiglia: per bon ton a tavola di Natale rispettate i pregiudizi
Andrea Miluzzo
Sono nato a Catania il 9 gennaio 1987 e ho una laurea in Lettere Moderne. Finita l'università sono partito per Firenze, città in cui attualmente vivo. Qui, nel dicembre 2013 mi sono specializzato in Filologia Moderna. Nel luglio 2014 ho ideato il progetto di LGBT News Italia, nato prima come semplice Pagina Facebook. Poi, a ottobre 2014, è nato il sito web di cui attualmente sono responsabile.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × quattro =