Audio – Arcivescovo di Cagliari: “Andate a morì ammazzati e sia lodato Gesù Cristo”

0
1156
L’Unione Sarda ha pubblicato sul suo sito la registrazione audio di una telefonata fra un suo giornalista Michele Ruffi e Giuseppe Mani – arcivescovo di Cagliari tra il 2004 e il 2012.
«Tu puoi scrivere una cosa: “Io ho telefonato a monsignor Mani – scrivilo eh – il quale mi ha detto che non mi risponde perché il vostro giornale è una schifezza e ci manda a morire ammazzati noi e il nostro proprietario. E sia lodato Gesù Cristo”»

Il giornalista lo interpellava in merito ai recenti fatti di cronaca che hanno interessato la Curia cagliaritana (con l’arresto di un prete accusato di abusi sessuali), l’arcivescovo emerito di Cagliari, Giuseppe Mani, ha risposto:

«Il vostro giornale è un porcaio, andate a morire ammazzati».

Poi le minacce:

«Dirò a tutti i parroci della Curia di invitare la gente a non comprare più L’Unione»

Il giornalista gli chiedeva di Don Pascal Manca, il sacerdote arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata su ragazzini tra i 15 e i 16 anni di Mandas e Villamar, che sabato mattina nel carcere di Uta, davanti al Gip del Tribunale di Cagliari, Mauro Grandesso, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Un gruppo di ragazzi minorenni all’epoca dei fatti dichiarano di essere stati in qualche modo drogati prima delle molestie, tanto che quando restavano soli col parroco finivano sempre con l’appisolarsi e avere difficoltà a svegliarsi. A confermare alcuni elementi indiziari pesanti c’è anche un sacerdote che all’epoca dei fatti aiutava don Pascal a Mandas e che avrebbe ricevuto le confidenze dei giovani.

Facebook Commenti

commenti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 + diciassette =