Effetto ingerenza CEI, Weekend trionfa al botteghino

0
900
WEEKEND film
WEEKEND film

Nel primo weekend di programmazione Weekend trionfa al botteghino nonostante la programmazione limitata a sole 10 sale italiane dopo l’attacco della Commissione Nazionale Valutazione Film della CEI che aveva definito il film: “Sconsigliato, non utilizzabile, scabroso”.


Di Andrea Miluzzo

Non sono bastate le parole della CEI ad affondare il film a tematica gay Weekend, anzi hanno ottenuto l’effetto opposto.

Il film di Andrew Haigh, regista di 45 anni, sorprende il box office italiano sbaragliando la concorrenza e confermandosi uno dei casi cinematografici della stagione.

weekend dati cinetel
Ecco la schermata di Cinetel che conferma i dati di Teodora. Al diaciannovesimo posto spicca Weekend.

Accolto con entusiasmo dalla critica, il film si sottopone adesso al giudizio del pubblico che accorre nelle sale numeroso e posta sui social le foto con i biglietti acquistati.

“Nel primo weekend di programmazione – ci fanno sapere da Teodora film – Weekend ottiene un’eccezionale media copia di 5.696,00 euro, la più in alta in assoluto”.

Grande soddisfazione dunque dalla casa di distribuzione che dopo l’attacco della CEI era riuscita ad avere l’ok da sole 10 sale in tutta Italia.

“Per misurarne il successo – ci scrivono dall’account Twitter di teodora – basti pensare a Roma, dove la sala 1 del cinema “Quattro Fontane” ha totalizzato oltre 16.000,00 euro al botteghino nel fine settimana, diventando la prima sala per incasso della città, multiplex compresi”.

Sembrano dunque aver sortito l’effetto opposto le parole pronunciate, ad un giorno dal debutto nei cinema italiani, dalla Commissione Nazionale Valutazione Film della CEI che aveva definito il film: “Sconsigliato, non utilizzabile, scabroso”.

“Di fronte ad una vetusta e omofoba categorizzazione come questa – rispondeva Cesare Petrillo, di Teodora Film – nessuno mi toglie dalla testa che non avrebbero usato le stesse parole se la coppia fosse stata eterosessuale. Questi giudizi dimostrano l’orrore provato per il corpo maschile e verso l’omosessualità da parte di una Chiesa Cattolica ferma a secoli fa“.

Facebook Commenti

commenti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici − 1 =