Al via gli EuroGames Stoccolma 2015, campionati gay friendly contro l’omofobia. Klaus Heusslein a LGBT News: “E ora in Italia nel 2019”

0
282
Logo degli EuroGames Stoccolma 2015, campionati gay friendly contro l'omofobia
Logo degli EuroGames Stoccolma 2015, campionati gay friendly contro l'omofobia

a cura di Vincenzo Mongiardo.



Cosa sono gli EuroGames e chi li organizza? LGBT News Italia ha intervistato Klaus Heusslein, organizzatore dell’evento, che lancia la proposta: “Fra i miei obiettivi, gli EuroGames in Italia per il 2019”. Fra i Paesi partecipanti anche la Russia. Quindi, sportivi gay e gay friendly di tutto il mondo, unitevi dando il vostro contributo al contrasto dell’omofobia e delle discriminazioni.


Klaus Heusslein e Thomas Hitzlsperger per gli EuroGames di Stoccolma 2015
Il calciatore tedesco Thomas Hitzspserger ha dato il suo sostegno per gli EuroGames: «È un grande onore per me – dichiara – essere ambasciatore per EuroGames Stoccolma 2015. Tutto ciò che significa EuroGames è in linea col mio cuore. Poter praticare lo sport senza subire sessismo, omofobia e razzismo è per me un diritto umano fondamentale. Per me, lo sport è solidarietà ed EuroGames è una grande piattaforma dove tutti sono invitati a praticare il proprio sport sentendoci benvenuti e a proprio agio indipendentemente dal sesso, dall’orientamento sessuale e da qualsiasi altra condizione».

L’integrazione e la lotta all’omofobia passano anche per lo sport. Di questo ne è convinto anche Klaus Heusslein, nato in Germania ma italiano di adozione, Co-Presidente della EGLSF (European Gay & Lesbian Sport Federation) dal 2013, membro del Consiglio Direttivo della ICONS Calcio Milano.

A meno di una settimana dalla cerimonia inaugurale degli EuroGames di Stoccolma 2015 gli abbiamo chiesto di parlarci dei giochi e del loro significato nel lungo cammino dell’integrazione.

Cosa sono gli EuroGames?

EuroGames è uno degli eventi LGBTQ più importanti nel mondo, fondati dalla European Gay Lesbian Sport Federation (EGLSF) nel 1992 per combattere la discriminazione e promuovere il diritto di impegnarsi nello sport, nella politica e nella cultura – a prescindere dall’orientamento sessuale, genere, religione, età, origine etnica, convinzioni politiche, o capacità atletiche o artistiche.

Oltre ad essere un evento sportivo EuroGames Stoccolma è un evento culturale e politico che si svolgerà tra il 5 e il 9 agosto 2015 e attira oltre 5.000 partecipanti provenienti da più di 71 nazioni diverse. Città ospitanti precedenti includono Barcellona, Parigi, Monaco di Baviera e Budapest.

Alcuni accusano iniziative di questo genere di “ghettizzazione”, di chiusura. Come risponderebbe a questa corrente di pensiero?

Gli EuroGames sono aperti a tutti, e già da anni partecipano atleti di qualunque orientamento sessuale, quindi anche gli etero. Per molti atleti, soprattutto proveniente da Paesi in cui non vengono garantiti i diritti lgbt, tra questi anche l’Italia, gli EuroGames sono l’unico modo per competere in un torneo a livello internazionale senza essere discriminato o dover nascondere il proprio orientamento

Che richiamo ha avuto questo evento internazionale?

EuroGames Stoccolma 2015 è la XV edizione di EuroGames. Prima di Stoccolma hanno organizzato i giochi molte capitali europee. I numeri di questi EuroGames confermano il successo della manifestazione. Saranno presenti 165 squadre di 71 diverse Nazioni per un totale di 5000 atleti iscritti. Le specialità di gara saranno in tutto 27 e coinvolgeranno 19 impianti sportivi e 400 volontari.

Sono numeri davvero importanti che richiedono grande sforzo organizzativo. Come ha reagito la Svezia?

Bene. Molti personaggi pubblici svedesi e non, si sono spesi e hanno legato la loro immagine agli EuroGames. Sono diventati fieri Ambasciatori per i giochi il ministro svedese per l’assistenza sanitaria, la sanità pubblica e Sport Gabriele Wikström, Il giocatore della nazionale tedesca e della Roma Thomas Hitzlsperger, la calciatrice svedese Nilla Fischer, l’ex calciatore professionista Victoria Sandell Svensson, l’attrice e attivista transgender Aleksa Lundberg, il politico svedese Birgitta Ohlsson, l’artista Lars Lerin e il giocatore della nazionale svedese di pallamano Tobias Karlsson. C’è stato un grosso coinvolgimento di personalità sensibili all’integrazione e alla lotta all’omofobia, che hanno dato una mano a promuovere l’evento

Ci sarà anche l’Italia a questi Giochi?

L’Italia parteciperà ai giochi con 39 atleti e 4 squadre: Upaper Football Team, Aquahomo, A.T.OMO. e GRUPPO PESCE

Tornando alla parte sportiva, che gare sono previste durante gli EuroGames?

EuroGames Stoccolma ospiterà i Campionati Mondiali 2015 International Gay & Lesbian Aquatics (IGLA). Le gare Aquatics previste dal calendario sono nuoto, tuffi, pallanuoto e nuoto sincronizzato e sarà il più grande evento Aquatics LGBTQ del mondo nel2015.

IGLA è la più importante organizzazione internazionale al mondo interamente dedicata allo sviluppo e alla promozione del nuoto, pallanuoto, tuffi e nuoto sincronizzato LGBTQ.

Oltre agli sport acquatici EuroGames Stoccolma ospiterà anche il Campionato Europeo di Danza in collaborazione con ESSDA (European Same Sex Dance Association). Il Campionato Europeo si terrà presso Stockholmsmässan e comprenderà danza standard (Valzer, Tango, Valzer Viennese, Slowfox, Quickstep), Danza latinoamericana (Cha-cha, Samba, Rumba, Pasodoble, Jive), Ten Danza e spettacolo di danza.

La European Same-Sex Dance Association (ESSDA) è stata fondata nel 2007. L’obiettivo di ESSDA è quello di favorire la promozione e lo sviluppo della competitività nel ballo liscio per coppie di atleti dello stesso sesso. Dal 1995 è competizione ufficiale agli EuroGames, Gay Games e Outgames.

Inoltre EuroGames Stoccolma 2015 e gli organizzatori dello Stoccolma Marathon Group stanno organizzando una maratona di 50 chilometri (31 miglia) di gara l’8 agosto 2015. Questa sarà la prima LGBTQ Ultra Marathon mai organizzato al mondo, aperta a chiunque, indipendentemente dall’espressione di genere, sessualità e nazionalità.

Oltre queste gare particolari e di richiamo mondiale sono previste altre specialità come calcio, basket, rugby, atletica etc.

Oltre al programma sportivo sono previste anche altre manifestazioni?

Si ci sono un programma politico ed un programma culturale molto interessanti che affiancheranno le gare, in cui si parlerà di integrazione. Sarà composto da lezioni, interviste e conversazioni con i partecipanti che includono il pugile professionista portoricano Orlando Cruz, il campione del mondo in carica nel pugilato professionistico Mikaela Destino Laurén, l’ex saltatore in lungo e velocista Peter Häggström e Ministro della Salute, Affari Sociali e Sport, Gabriel Wikström. All’interno di questi workshop, saranno sollevate questioni relative all’eteronormatività e la resistenza dello stesso nello sport all’integrazione. Il programma mira a creare un luogo sicuro dove i temi dello sport e dell’inclusione possano essere discussi.

In particolare che temi saranno trattati?

Saranno vari e affronteranno sotto vari punti di vista l’integrazione ed il coming out nello sport, anche come specchio della società. Ad esempio Mikaela Destiny Laurén, attuale campione del mondo nel pugilato professionistico, intervista Orlando Cruz sulla sua esperienza di “coming out” nel corso di una carriera attiva come un pugile professionista. O perché abbiamo bisogno di eventi sportivi specifici aperti a tutti, indipendentemente dal sesso, espressione di genere e sessualità? E ancora: “L’importanza del calcio: Come creare parità, l’integrazione e la diversità dentro e fuori dal campo di calcio”

Klaus volevo chiudere questa chiacchierata chiedendoti quali sono i prossimi obiettivi che ti poni.

Uno degli scopi durante il mio mandato sarà quello di portare gli EuroGames in Italia per il 2019.

Da parte nostra un in bocca al lupo a tutti gli atleti e agli organizzatori degli EuroGames Stoccolma 2015. Vi terremo informati sulle squadre italiane e faremo il tifo per tutte queste ragazze e ragazzi che esprimono con lo sport la loro voglia di integrazione e “normalità”

Clicca qui per il programma completo della manifestazione.

Facebook Commenti

commenti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − 12 =