Il re di Norvegia fa un discorso sui diritti LGBT

1
4790
Norvegia
Norvegia

Il monarca di Norvegia Harald V ha tenuto una festa privata nei giardini di palazzo. Ha parlato dinanzi a 1500 invitati di uguaglianza, immigrazione e diritti. “Il popolo norvegese – ha detto – sono ragazze che amano le ragazze, ragazzi che amano i ragazzi”.


Harald V di Norvegia e il discorso sull’uguaglianza

Il Monarca ha deciso di invitare 1500 ospiti per una cerimonia privata lo scorso primo settembre. Per l’occasione, ha voluto spendere alcune parole riguardo i grandi flussi migratori verso l’Europa. Ma non solo. Il Re di Norvegia ha voluto lanciare un messaggio chiaro di uguaglianza, libertà, accettazione e cooperazione.

“Il popolo norvegese sono ragazze che amano le ragazze, ragazzi che amano i ragazzi, i migranti provenienti dall’Afganistan, dal Pakistan, dalla Polonia, dalla Svezia, dalla Somalia e dalla Siria” – ha dichiarato. “Il popolo norvegese siamo noi, noi siamo la Norvegia” – ha enfatizzato Harald V.

La Norvegia e i diritti LGBT

Secondo l’immaginario collettivo la Norvegia rientrerebbe tra gli stati più liberali al mondo. In realtà lo stato dei fiordi ha reso legale il matrimonio egualitario  con l’adozione da parte delle coppie dello stesso sesso solo nel 2009.

Nel gennaio 2014 é stata approvata una legge che vieta la discriminazione  della sessualità e dell’orientamento sessuale ma non vi é ancora una legge contro i crimini d’odio.

Vi sono ancora numerose lacune per quanto riguarda il riconoscimento delle persone transessuali. Lo stato infatti non riconosce il cambiamento di sesso se non viene effettuato un intervento chirurgico correttivo completo.

Un sondaggio effettuato nel 2013 ha rivelato che una buona parte della popolazione é abbastanza tollerante riguardo i diritti delle coppie dello stesso sesso.

Lo stesso però non si può dire circa le persone transessuali.

Le parole del Re Harald V di Norvegia si situano, dunque, in un contesto controverso.

Facebook Commenti

commenti

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.